stampa
Dimensione testo

Sport

Home Video Sport Running Sicily a Cefalù, terzo il prete maratoneta

Running Sicily a Cefalù, terzo il prete maratoneta

PALERMO. Prima la benedizione ai partecipanti, poi la corsa ed il terzo posto finale per Don Vincenzo Puccio, il prete maratoneta, tra i grandi protagonisti a Cefalù della gara d’apertura del Running Sicily 2016. A tagliare per  primo il traguardo è stato con il tempo di 27.53 Tiziano Giammanco dell’Atletica Bagheria, società che ha trionfato anche tra le donne con Francesca Vassallo. Sui 10 Km. del suggestivo percorso ricavato nel centro storico della cittadina normanna, si sono dati battaglia 250 atleti in rappresentanza di 7 nazioni.

Alle spalle di Giammancano, si è piazzato Lorenzo Perrone dell’Universitas Palermo in 28.22, mentre terzo con il tempo di 28.35 è arrivato Don Vincenzo Puccio. "Per me la corsa è una sorgente di equilibrio, sia umana che spirituale – ha sottolineato Don Vincenzo Puccio - la corsa mi aiuta anche a stare tra i giovani e mi aiuta a vivere nel sociale”.

Le donne si sono “misurate” sulla distanza dei 6 km. con Francesca Vassallo prima in 19.59 davanti a Maria Puma dell’ASD Favara Runners (22.42) ed a Maria Gabriella Profita della Fiamma Rossa Palermo (23.04). Al via, ma fuori competizione, la ruandese  Claudette Mukasakindi che sta preparando le Olimpiadi di Rio De Janeiro.

A Piazza Duomo, anche il sindaco di Cefalù, Rosario Lapunzina che ha già dato appuntamento a tutti i partecipanti per il prossimo anno. “Siamo pienamente soddisfatti di una manifestazione che ha richiamato atleti da tante nazioni europee – ha detto Lapunzina – nel 2017, la gara si svolgerà il 23 aprile e contiamo di ampliare e qualificare ancor di più il campo dei partecipanti”.

A Cefalù si è sancito un gemellaggio storico tra  il Running Sicily – Coppa Conad e la Vodafone Malta Marathon,  manifestazione internazionale che ha avuto nello scorso mese di febbraio il record di iscritti con circa 4.600 partecipanti. Sono stati Joseph Micallef per l’organizzazione maltese ed Angelica Segretario per l’Agex (società che organizza il Running Sicily 2016) a sottoscrivere l’accordo.

“E’ un gemellaggio che darà i suoi ‘frutti’ già dalle prossime prove del Running Sicily – ha spiegato il direttore tecnico del Running Sicily, Nando Sorbello – a Cefalù abbiamo avuto al via 10 atleti maltesi, ma ne avremo molti di più sia a Catania il 15 maggio che il  16 ottobre a Palermo”.

La gara di Cefalù, che ha avuto quale testimoniale l’ex olimpionico di Los Angeles Antonio Selvaggio, ha assegnato i titoli regionali Opes ai vincitori delle categorie SM – SM30 – SM35- SM 40 – SM45 – SM50 – SM55 – SM60 – SF – SF30 – SF35 – SF40 – SF45 –SF50, mentre ai vincitori tesserati Fidal delle varie categorie, è stato conferito il titolo di campione provinciale di corsa su strada 10 Km.

Gli atleti classificati nella gara di Cefalù hanno acquisito, inoltre, punti utili  per entrare nella classifica generale del Running Sicily 2016 – Coppa Conad che prevede le tappe successive: il 15 maggio a Catania nell'ambito della Walk o Life di Telethon(8 Km) e a Palermo il 16 Ottobre nell’Half Marathon (sulla distanza dei 21,097 KM.).

La gara di Cefalù era inserita nel programma della quarta edizione di Earth Day, iniziativa promossa, in occasione della 46^ Giornata Mondiale della Terra, dal Comune di Cefalù, in collaborazione con Earth Day Italia e Fare Ambiente Cefalù-Madonie.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X