stampa
Dimensione testo

Società

Home Video Società È partita da Palermo la staffetta podistica Run4Hope a sostegno dell'Associazione contro le leucemie

È partita da Palermo la staffetta podistica Run4Hope a sostegno dell'Associazione contro le leucemie

È partita ieri mattina alle 11, a Palermo, la seconda edizione della Run4Hope Massigen, articolata su staffette regionali sincrone, che quest’anno avrà come ente beneficiario Ail (Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma), presente con una rappresentanza alla griglia di partenza del Foro Italico di Palermo. Complessivamente sono coinvolti nella staffetta nazionale circa 20.000 podisti grazie all’adesione di oltre 400 associazioni sportive, 23 reparti dell’esercito italiano, e un centinaio di individualisti che correranno in modalità virtual. Si stima che i vari testimoni percorreranno complessivamente oltre 6.000 km toccando quasi tutte le province.

Il testimone della Run4Hope Massigen 2022 passerà di mano in mano in tutto il territorio italiano, porteranno quindi un messaggio di solidarietà e di speranza impegnandosi nelle donazioni a sostegno di AIL, anche tramite il portale Rete del Dono che permetterà di coinvolgere amici e conoscenti nella raccolta, per il sostegno di progetti promossi anche ai pazienti ucraini affetti da tumori del sangue.

Il comandante del 46° Reggimento Trasmissioni, il colonnello Giuseppe Lorusso, ha dato il via alla corsa benefica portando il testimone, insieme ad altri rappresentanti dell’Esercito Italiano, nei primi 6 km del lungo percorso che farà il giro di tutta la Sicilia.

Il passaggio dei due testimoni partiti dal Foro Italico Umberto I, sono stati consegnati ad altri atleti della associazione Runner Sicilia, presso lo Stadio Comunale Renzo Barbera e al bivio di via Galletti/ via Messina Marine di Palermo.

Le ultime tappe si svolgeranno domenica 29 maggio presso la città di Messina, con il simbolico saluto e scambio del testimone sullo Stretto, con la conclusione della staffetta calabrese prevista in contemporanea a Reggio Calabria.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X