stampa
Dimensione testo

Società

Home Video Società "La scuola adotta una donna", al Maria Adelaide studenti alla scoperta delle più autorevoli figure femminili

"La scuola adotta una donna", al Maria Adelaide studenti alla scoperta delle più autorevoli figure femminili

PALERMO. Cerimonia all'Educandato Maria Adelaide di Palermo per la giornata conclusiva del progetto "La scuola adotta una donna", a cura della Biblioteca delle donne e promosso dall'Assessorato alla scuola del Comune di Palermo con il patrocinio delll'Ufficio scolastico regionale della Sicilia.

Si tratta di un progetto di educazione permanente per rendere visibile, nella scuola e nella società, la presenza viva delle donne, della loro soggettività e della loro cultura - si legge in una nota del Comune - promuovendone la ricerca, la valorizzazione e la trasmissione dei saperi attraverso la 'ri-scoperta' di figure femminili autorevoli.

'L'obiettivo di questo progetto - ha detto l'assessore alla Scuola, Barbara Evola - è il riconoscimento della centralità della scuola nella formazione della conoscenza e, soprattutto, dei comportamenti e del senso di sé per le giovani generazioni".

"La valorizzazione del femminile, costruita anche attraverso la riscoperta di figure di donne del passato e del presente - continua la Evola - consentirà a bambine e ragazze di conoscere la parola, il pensiero, la vita di donne autorevoli e permetterà a bambini e ragazzi di acquisire consapevolezza della propria parzialità, di confrontarsi con un'altra misura umana, quella femminile. E' questa una delle condizioni necessarie perché nella scuola possa effettivamente darsi un nuovo corso capace di proporre esperienze educative nelle quali l'essere donna sia espressione di grandezza culturale ed umana".

Immagini di Marco Gullà

© Riproduzione riservata

TAG: ,

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X