stampa
Dimensione testo

Economia

Home Video Economia Palermo, protestano gli operatori dei bus turistici siciliani: un carro funebre guida il corteo

Palermo, protestano gli operatori dei bus turistici siciliani: un carro funebre guida il corteo

Protestano gli operatori dei bus turistici siciliani: chiedono al governo aiuti economici a seguito della pandemia. Questa mattina un corteo di pullman, con apripista un carro funebre, è giunto a Palermo ed ha sfilato per alcune strade del centro storico per manifestare contro il Governo poiché, dicono, "non è stato riconosciuto alcun indennizzo per le aziende, né è stato preso alcun serio provvedimento per il mantenimento delle aziende". In Sicilia, il comparto conta circa 3mila imprese e 15mila lavoratori impiegati. Sui pullman sono stati affissi necrologi di grandi dimensioni.

Gli operatori dei bus turistici chiedono a gran voce lo stanziamento di somme a "fondo perduto sugli interessi maturati nei leasing, interventi urgenti sulla svalutazione dei mezzi e rimborsi adeguati rispetto alle altre categorie gravemente danneggiate dalle restrizioni Covid".

Nei giorni scorsi le maggiori sigle rappresentative del comparto avevano scritto al ministro del Lavoro Andrea Orlando, denunciando il rischio di chiusure di massa. Adesso chiedono d'urgenza l'apertura di un tavolo tecnico da parte del governo nazionale. La protesta non è solo in Sicilia ma coinvolge città di altre regioni, da Nord a Sud.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X