stampa
Dimensione testo

Economia

Home Video Economia A Palermo nasce il "West Sicily Gate": gestirà il terminal crociere dei porti da Termini a Trapani

A Palermo nasce il "West Sicily Gate": gestirà il terminal crociere dei porti da Termini a Trapani

A MSC e Costa Crociere, confluite nella neo società West Sicily Gate, è stata affidata per 30 anni, con l’ottenimento della concessione demaniale marittima, la gestione dei terminal passeggeri nei quattro porti di Palermo, Termini Imerese, Trapani e Porto Empedocle.

Il patto stipulato con l’autorità di sistema portuale del mare di Sicilia occidentale punta a implementare il traffico croceristico nei porti del network della Sicilia occidentale. “Le compagnie si impegnano a portare un milione e mezzo di passeggeri nei nostri scali, oltre a investire 19 milioni di euro solo come canone della concessione demaniale - spiega Pasqualino Monti presidente dell’AdSP - l’impatto è importante: si sviluppa economia reale nell’ambito dei porti, ma si crea anche un indotto interessante per tutta la città”.

Si è anche concordato con Msc e Costa il transito delle navi, e l’imbarco e sbarco delle stesse: “passeggeri che arrivano nei territori con due giorni di anticipo rispetto alla partenza della crociera. Utilizzano le strutture alberghiere, i ristoranti, visitano i musei: generano quel reddito fondamentale per i territori circostanti ai porti”. Beniamino Maltese, executive vice president di Costa Crociere promette per Palermo fin da subito le navi più “belle ed ecosostenibili della flotta” e identifica nel capoluogo siciliano “la porta perfetta per il turismo italiano, nord europeo e statunitense”.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X