stampa
Dimensione testo

Protesta degli studenti universitari a Palermo: "Più borse di studio e posti letto"

Studenti universitari in protesta questa mattina a Palermo. Un corteo, promosso dal Comitato spontaneo di mobilitazione studentesca, è partito dalla Cittadella universitaria di viale delle Scienze per raggiungere Palazzo dei Normanni, sede dell'Ars, dove alcuni rappresentanti della mobilitazione partecipano alla seduta della V Commissione Cultura, Formazione e Lavoro.

 La commissione è stata indetta in seguito alla protesta #idoneiallostudio che nel corso di tutta la scorsa settimana ha rivendicato con determinazione  il diritto a un posto letto e alla borsa di studio.

Gli studenti universitari in protesta, molti dei quali fuorisede, chiedono di estendere all’intera platea degli idonei i posti letto e le borse di studio. Chiedono cioè la copertura del cento per cento delle richieste idonee di posti letto e di borse di studio che l’ente riesce a coprire al momento fino al 70%.

Oltre duemila studenti risultano idonei non assegnatari di posto letto secondo le graduatorie del 17 e del 30 Ottobre pubblicato dall'Erse. "La situazione è emergenziale - spiega il Comitato -, bisogna trovare nell'immediato delle soluzioni concrete. Questo l'oggetto di discussione di questa mattina in commissione".

"Protestiamo per il riconoscimento del diritto allo studio, che ci stanno negando. Ci troviamo senza borse di studio e posti letto pur avendo i requisiti. La Regione e il Miur non investono su noi giovani, che siamo il futuro di questo Paese", dice Sharon Ferro, una delle studentesse presenti al corteo e intervistata nel video.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X