stampa
Dimensione testo

Palermo, protesta dei lavoratori della Reset: occupata simbolicamente l'aula consiliare

Protestano i lavoratori della Reset, la società partecipata dal Comune che si occupa di servizi, manutenzioni e verde. I Un gruppo di lavoratori ha occupato simbolicamente l'aula consiliare. A spiegare la motivazione è Salvo Barone, sindacalista di Asia.

"Ci siamo riuniti in assemblea per realizzare finalmente un incontro atteso da tempo. Dal 2014, anno di costituzione della Reset, gli accordi stipulati sono stati disattesi. I lavoratori paradossalmente guadagnano meno di ciò che è previsto dal reddito di cittadinanza. Apprendiamo inoltre dalla stampa la cancellazione dell'azienda dal registro dell'Anac. Per questo motivo un gruppo di lavoratori ha occupato simbolicamente l'aura consiliare. Adesso attendiamo di avere un'interlocuzione con l'amministrazione".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X