stampa
Dimensione testo

Infrastrutture, Furlan (Cisl): "In Sicilia per troppo tempo nessun investimento"

"Il Sud, e la Sicilia in modo particolare, negli ultimi tempi non hanno visto investimenti sulle infrastrutture e oggi ne paghiamo le conseguenze". Lo ha affermato Annamaria Furlan, segretario nazionale Cisl a margine della presentazione del Libro Bianco CISL sulle infrastrutture, che si tiene a Palermo.

"Il tema delle infrastrutture è nodale, dobbiamo collegare nord e sud, solo così possiamo creare investimenti sul lavoro - ha sottolineato il leader cislino -. Questo è mancato nel def e non può continuare a mancare per il futuro. Ci sono 80 miliardi stanziati fermi e 400 mila posto di lavoro bloccati per i tanti italiani che sono in cerca di lavoro. La mancanza di infrastrutture incide sulla produttività del paese. In Sicilia c'è una forte carenza e fatiscenza delle infrastrutture. Abbiamo chiesto una cabina di regia forte. C'è bisogno di un patto per rilanciare il tema".

"Il paese da tanto tempo ha bisogno di una riforma del fisco che premi dipendenti e pensionati, che rappresentano l'85 percento degli introiti dell'erario. Ragionare oggi di sistema fiscale significa ragionare di un fisco amico del lavoro, cosa che per adesso non è. Poi bisogna lottare contro l'evasione fiscale", ha poi dichiarato la Furlan.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X