Pensionati, l'Fnp Cisl annuncia mobilitazioni: "Dalla Sicilia saremo in tanti"

“Il governo deve ascoltarci non può andare avanti da solo su temi così delicati". Il segretario nazionale della Fnp Cisl, Gigi Bonfanti, annuncia così nuove mobilitazioni a sostegno delle rivendicazioni dei pensionati italiani. Secondo dati Istat discussi durante il consiglio generale, infatti, a livello nazionale e regionale negli anni cresce il numero di anziani non autosufficienti ospiti di presidi residenziali collocati nelle fasce d’età più elevata. In Sicilia nel 2015 gli ospiti di strutture sono stati 2350 dei quali 931 non autosufficienti, contro i 2044 e 734 del 2011 (fascia di età fra i 65 e i 74 anni), per la fascia di età fra i 75 e i 79 i non autosufficienti sono stati 1.111 rispetto ai 1028 del 2011, mentre nella fascia di età fra 80 e 84 anni, i non autosufficienti sono 2.003, contro i 1,375 del 2011.

Come ricorda Bonfanti, "l'unica misura messa in campo finora è stata quella del taglio della rivalutazione, che partirà dal 1° aprile, e a cui si aggiungerà un corposo conguaglio che i pensionati dovranno restituire nei prossimi mesi”. Alfio Giulio, segretario generale Fnp Cisl Sicilia, ha quindi annunciato nel corso del consiglio generale del sindacato regionale dei Pensionati della Cisl, l'adesione dei pensionati siciliani alla mobilitazione nazionale unitaria dei sindacati dei Pensionati di Cgil Cisl Uil che partirà il prossimo 9 maggio con tre assemblee nazionali a Padova, Roma e Napoli e una manifestazione nazionale il 1° giugno in piazza del Popolo a Roma per “protestare contro la totale mancanza di attenzione nei loro confronti da parte del governo nazionale”. “Dalla Sicilia saremo in tanti", assicura Giulio.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X