Raccolta di carta e cartone in Sicilia, +24% nel 2018: al via campagna del riciclo

Crescono i numeri della raccolta differenziata in Sicilia. Nel 2018 la raccolta differenziata di carta e cartone è cresciuta del 24% garantendo ai Comuni degli introiti per circa 7 milioni e benefici, in termini anche di risparmio di conferimento in discarica, per circa 30 milioni.

Se n'è discusso oggi a Palermo, all’assessorato regionale all’Energia e servizi di pubblica utilità, con i vertici del Comieco, il Consorzio nazionale per il recupero e il riciclo degli imballaggi a base cellulosica, alla presenza dell'assessore regionale Alberto Pierobon e del dirigente generale del dipartimento Acqua e rifiuti, Salvo Cocina.

Il nuovo programma del Comieco è di incrementare la differenziata in Sicilia tramite il riciclo di carta e cartone: la campagna partirà proprio questo mese e prevede iniziative rivolte cittadini, scuole, media, istituzioni, associazioni e aziende . "Abbiamo previsto 4 momenti in cui le scolaresche giocando imparano a differenziare per continuare ad avere un incremento della raccolta differenziata" ha detto Amelio Cecchini presidente del Consorzio.

In Sicilia la raccolta continua a crescere per quantità di materiale recuperato e nel 2018 il dato pro capite si è attestato intorno ai 24 chilogrammi di carta e cartone per abitante. Per migliorare la raccolta e conoscere i meccanismi del riciclo ci saranno quattro eventi a Gela (14-17 marzo), Siracusa (21-24 marzo), Acireale (28-31 marzo) e Alcamo (4-7 aprile).

Dal 27 al 29 marzo apriranno poi le porte al pubblico gli impianti della filiera del riciclo di carta e cartone: un’occasione per assistere dal vivo alle varie fasi del processo industriale che porta lo scarto a trasformarsi in nuova materia prima. In Sicilia sono 16 gli impianti che quest’anno aderiscono a Riciclo Aperto.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X