stampa
Dimensione testo

Economia

Home Video Economia Mini-pass per shopping, le proposte dei commercianti per Ztl

Mini-pass per shopping, le proposte dei commercianti per Ztl

PALERMO. E' ancora polemica per il nuovo piano Ztl proposto dall'amministrazione comunale. Secondo la prima bozza, la Ztl varrebbe dalle 8 alle 20 senza l'ora di "stacco" prevista per l'ora di pranzo. Il sabato, invece, dalle 8 alle 13.

Con il pass di 90-80 euro entrerebbero soltanto i residenti. Con le auto benzina euro 3 e diesel euro 4 - pagando 100 euro l'anno - entrerebbero coloro che devono accompagnare i figli a scuola, andare dal medico, o al lavoro. Chi, invece, non rientra in queste categorie, può acquistare un pass giornaliero di 5 euro.

Secondo le associazioni di categoria, però, il piano va modificato. Oggi tutti i rappresentati dei commercianti si sono riuniti per stilare un documento in cui verranno inserite le proposte da presente all'amministrazione comunale.

Tra le proposte, la creazione di un pass di 2 euro rivolto esclusivamente a chi intende fare shopping per i negozi del centro storico, l'inversione di marcia di via Roma, agevolazioni e bus turistici e parcheggi in via Garibaldi, via Fiume e via Torino.

"Oggi attorno al tavolo delle imprese ci sono tutte la categorie - ha detto Alessandro Albanese, presidente di Confindustria -.E' ampiamente rappresentato il commercio con Confesercenti e Confimpresa, sono rappresentati anche gli artigiani, l'industria con la Confindustria e l'Anci, la lega Copp, la Federpesca. Tutte le categorie ampiamente e prestigiosamente rappresentate, unite per la redazione di un documento di proposta. Ci permettiamo eclusivamente di fare proposte".

 

Immagini di Marcella Chirchio. 

 

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata

TAG: ,

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X