stampa
Dimensione testo

Economia

Home Video Economia Sit-in a Palermo per lo sblocco degli ammortizzatori sociali

Sit-in a Palermo per lo sblocco degli ammortizzatori sociali

PALERMO. "La Regione ha assicurato di aver emanato i decreti per lo sblocco delle somme per il 2014 attese dai lavoratori, e che si farà carico di verificare il perché del blocco dei pagamenti all'Inps". A riferire dell'esito dell'incontro che si è svolto fra i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil e un dirigente dell'assessorato regionale al Lavoro, al termine del sit in che si è svolto stamani a Palermo davanti la sede del Dipartimento regionale del Lavoro, sono i segretari di Cgil Cisl Uil Palermo, Enzo Campo, Daniela De Luca e Gianni Borrelli.

Un centinaio di lavoratori ha protestato per chiedere lo sblocco degli ammortizzatori sociali in deroga e la ricollocazione dei disoccupati. Dall'edilizia, il commercio, il settore metalmeccanico, sono circa duemila i lavoratori che attendono le somme, i 106 milioni di euro di Pac che erano stati destinati agli ammortizzatori sociali dalla Regione, la scorsa estate. "La Regione sostiene di aver emanato i decreti a partire da settembre, ci rivedremo nei prossimi giorni, ci auguriamo si possano sbloccare presto le pratiche, i lavoratori, le loro famiglie, non possono più attendere i tempi della burocrazia, siamo molto preoccupati, ormai è emergenza sociale", dicono i segretari.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X