stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura Il recital di Alexander Romanovsky chiude Castelbuono Classica

Il recital di Alexander Romanovsky chiude Castelbuono Classica

Si è conclusa con il recital del pianista Alexander Romanovsky l’ottava edizione di Castelbuono Classica, il festival dedicato alla musica da camera e con una particolare attenzione agli interpreti e ai compositori siciliani.

Un’edizione del festival che è stata organizzata da Moger Arte e Cultura, con il patrocinio e il sostegno del Comune di Castelbuono, del Museo Civico di Castelbuono e della Regione Siciliana - Ass. Turismo, Sport e Spettacolo e con la collaborazione di Almendra Music, Putia Art Gallery, Officine Grafiche, Primo Spazio e Adidì.

Protagonisti del festival sono stati i The Bass Quartet, quartetto di fiati siciliano giunto ai suoi vent’anni di attività artistica, la New Saxophone Orchestra diretta da Paolo Morana; il duo formato da Matteo Sampaolo, primo flauto dell’Orchestra del Gran Teatro la Fenice di Venezia ed Alessandro Soccorsi, docente di Musica da Camera al Royal Conservatory di Le Hague (NL), il chitarrista Alessandro Blanco, la clavicembalista Adalgisa Badano ed al giovane trombettista Francesco Prisinzano.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X