stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura Teatro Al Massimo di Palermo, in scena il Paese delle Meraviglie dei circensi ucraini

Teatro Al Massimo di Palermo, in scena il Paese delle Meraviglie dei circensi ucraini

La ginnastica acrobatica e la danza si intrecciano in un progetto artistico sofisticato ed elegante capace di raccontare l’onirico: ha debuttato ieri sera (3 giugno) al Teatro Al Massimo di Palermo lo spettacolo internazionale Alice in Wonderland e le geometrie del sogno, proposto dal Circus-Theatre Elysium di Kiev, che ha già riscosso uno straordinario successo in tutto il mondo e adesso fa tappa in Sicilia. Resterà in cartellone fino al 12 giugno.

Con un cast di trenta ballerini-acrobati, la compagnia rivendica l’autonomia del linguaggio di scena esaltandolo con scelte scenotecniche avveniristiche senza tralasciarne, tuttavia, la funzione narrativa del racconto originario. I personaggi - Alice, il Cappellaio Matto, il Coniglio, il Gatto del Cheshire e la Regina Nera - appaiono davanti al pubblico nella loro interpretazione circense, sullo sfondo di impressionanti scene 3D.

Le repliche: oggi (sabato 4 giugno) alle 17.15 e alle 21.15, domani (domenica 5), mercoledì 8 e giovedì 9 alle 17.15, venerdì 10 alle 21.15, sabato 11 alle 17.15 e 21.15 e si chiuderà domenica 12 giugno alle 17.15. Il costo dei biglietti varia da 35 euro per il primo settore sala, 30 euro per il secondo settore sala, 20 euro ridotto bambini sala, 25 per galleria e palchi e 15 ridotto bambini galleria e palchi.

Nel video alcuni momenti dello spettacolo e le interviste al direttore dell'Elysium Circus Aleksander Sacharov e al produttore Roberto Romanello.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X