stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura "Maiolica. Regno delle due Sicilie", a Palermo una mostra sulla storia dei manufatti

"Maiolica. Regno delle due Sicilie", a Palermo una mostra sulla storia dei manufatti

"Maiolica. Regno delle due Sicilie" è il titolo della mostra allestita nella ex cavallerizza del nobile Palazzo Drago Airoldi di Santacolomba, a Palermo. Si tratta del racconto del mondo delle fornaci, un'esposizione che si allunga orizzontalmente nelle regioni che fecero parte dei territori del regno borbonico nell’Italia meridionale.

Le fornaci di Vietri a Cerreto Sannita, Laterza, Gerace, Caltagirone e altre in Sicilia, hanno prodotto sin dal XVIII secolo, manufatti di ogni forma per l’uso quotidiano, e non solo per le tavole signorili, già ben conosciuti. Tutti i maiolicari, seppure in zone diverse, sono stati sempre in contatto tra loro, tra concorrenza e collaborazione, ed hanno realizzato moltissimi oggetti, scambiando stili, colori e interpretazioni.

Si tratta di duecento pezzi in tutto, parte della collezione personale dei fratelli Tortorici, storici antiquari di Athena antichità: Stefano, Michele e Emanuela Tortorici da anni curano con passione il loro racconto del territorio siciliano e ne tramandano la bellezza e la tradizione.

La mostra è la prosecuzione dell'esposizione “Maiolica, i corredi dello speziale XVII – XVIII secolo”, allestita nel 2017 a Palazzo Branciforte. Allora si raccontò la bottega del farmacista e alchimista nel periodo barocco, oggi si prosegue con le tavole quotidiane di Settecento e Ottocento.

immagini di Marcella Chirchio

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X