stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura Artisti internazionali raccontano la tradizione: il progetto nei 18 Comuni delle Madonie

Artisti internazionali raccontano la tradizione: il progetto nei 18 Comuni delle Madonie

Raccontare la bellezza e le tradizioni dei borghi attraverso l'arte. Dal 13 settembre al 3 ottobre, un centinaio di artisti nazionali ed internazionali parteciperanno ad una operazione di arte urbana - la più importante d'Italia -  che punta alla riqualificazione e alla rigenerazione di 18 comuni delle Madonie.

Il progetto si chiama “I Art Madonie”. Si tratta di una call internazionale composta da 48 artisti di “street art” chiamati a produrre un numero rilevante di opere nei 18 comuni partner del progetto ossia Alimena, Aliminusa, Bompietro, Caltavuturo, Castelbuono, Cerda, Geraci Siculo, Gratteri, Lascari, Petralia Soprana, Petralia Sottana, Polizzi Generosa, Pollina, San Mauro Castelverde, Sciara, Scillato, Sclafani Bagni, Valledolmo.

Un vero e proprio omaggio artistico al patrimonio culturale del territorio madonita. Gli “street artist” residenti in Europa o in Paesi del Mediterraneo possono candidarsi entro il 18 giugno. “Dopo mesi di lunga pianificazione, prende avvio l’attività del progetto che più inciderà sul territorio madonita, arricchendone il contesto e conferendo un valore aggiunto ai borghi che lo compongono – dice Alessandro Ficile, amministratore unico di So.Svi.Ma. S.p.A, soggetto capofila di I Art Madonie -. Le opere che gli artisti realizzeranno nei 18 comuni partner, consolideranno l’azione di rigenerazione urbana assunta dal progetto come elemento strategico, attraverso la reinterpretazione e rappresentazione del patrimonio immateriale locale, ravvivando le tradizioni, i mestieri e i saperi propri del territorio”.

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X