stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura Il Teatro Biondo di Palermo non si ferma: dal 24 dicembre spettacoli in streaming

Il Teatro Biondo di Palermo non si ferma: dal 24 dicembre spettacoli in streaming

Nonostante la pandemia e l’assenza di pubblico il Teatro Biondo di Palermo non si è mai fermato e dal 24 dicembre riapre il sipario in streaming. Nel frattempo le prove vanno avanti, le sale sono gremite di attori e i progetti per la prossima stagione sono già in cantiere: un fermento che è riuscito ad attrarre a sé anche registi che di solito non lavorano a Palermo.

Livia Gionfrida è una nota regista teatrale siciliana che tuttavia vive in Toscana ormai da parecchi anni. Né i suoi progetti al nord, né la pandemia, però, sono riusciti a trattenerla quando al Teatro Biondo di Palermo le è stato proposto di curare due puntate di Inedito Scaldati. “Quando mi è stata offerta l’opportunità di venire qui in Sicilia, nella mia terra, a lavorare su Scaldati, che è un autore che amo profondamente, che ha a che fare con le mie radici, ho lasciato tutto. Lavorare nella propria terra è una cosa meravigliosa, e farlo in un momento simile, in un momento in cui sembra che ogni possibilità sia sbarrata, è un’occasione straordinaria”.

Inedito Scaldati, che prevede alcuni testi anche ispirati a Shakespeare, andrà in streaming sul canale YouTube del teatro domenica 27 e lunedì 28. L’opera curata da Gionfrida però è anche il prosieguo di un progetto di più ampio respiro dedicato al drammaturgo palermitano, pensato da Enzo Venezia e Mario Incudine per la regia di Cinzia Maccagnano: “Il cavaliere Sole”, affrontato in una chiave inedita e musicale, disponibile dal 26 dicembre.

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X