stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura "Bella è la Vita", a Palermo il lancio della Staffetta di scrittura per la cittadinanza e la legalità

"Bella è la Vita", a Palermo il lancio della Staffetta di scrittura per la cittadinanza e la legalità

La Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo ha scelto Palermo per lanciare l’annuale Staffetta di Scrittura per la Cittadinanza e la Legalità, che prenderà il via mercoledì prossimo 28 ottobre all’interno del progetto denominato Bella è la Vita.

“L’attività parte dalla Sicilia e si dirama in tutto il nostro Paese e in gran parte d’Europa, e ha un solo obiettivo: determinare attraverso la scrittura coesione sociale”, dichiara Andrea Iovino, presidente Bimed. “Mettiamo ragazzi e ragazze”, sono infatti oltre cinquantamila gli studenti coinvolti, “a scrivere insieme sulla scorta di un modello semplice, quello che ci ha permesso di ottenere la costituzione Italiana, che appunto è stata scritta in gruppo. Auspichiamo che attraverso la scrittura si determini conforto e che dialoghino di più scienza e coscienza”.

Il progetto è in partnership con la Presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana, la quale individua nella Sicilia il luogo perfetto per la partenza dell’iniziativa, volta a generare un nuova visione euromediterranea, fatta di principi come l’accoglienza e la solidarietà.

“Immaginiamo un allargamento del progetto verso il mediterraneo”, afferma infatti l’On. Gianfranco Micciché, “ma è già una svolta poter mettere a ragionare insieme un ragazzo di Brancaccio con un ragazzo di Quarto Oggiaro a Milano: è un’iniziativa straordinaria”.

Video di Virginia Cataldi

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X