Palermo, presentato "Il tesoro nella pignata" di Rodo Santoro: un viaggio tra i sapori del Sud

"Il tesoro nella pignata" di Rodo Santoro, edito da Kalós, è stato presentato oggi pomeriggio al Museo Riso di Palermo, all’interno della manifestazione La Via dei Librai.

Si tratta di un viaggio gastronomico illustrato dall’autore stesso con tavole grafiche a tecnica mista che raffigurano alcune pietanze come appartenenti a un mondo di favola. Un percorso che parte dalla Sicilia e prosegue poi con Napoli e il Meridione. La città del Vesuvio ebbe infatti la fortuna, dalla seconda metà del Duecento in poi, di divenire il più grande crogiuolo urbano d’Italia nel quale si intrecciarono e si mescolarono tutte le tradizioni gastronomiche del Meridione.

"Mi ha sempre incuriosito il nesso che può esistere fra un evento storico, o una testimonianza letteraria antica e la nascita di una pietanza particolare o, ancora, la rivelazione che quella pietanza esisteva in una determinata epoca, magari in una sua forma originaria più semplice o diversa da come la conosciamo oggi – ha spiegato l’autore del volume Rodo Santoro - .Per questo ho scelto, in parte, di scrivere questo libro ricorrendo a una forma narrativa che intreccia l’evoluzione storico-politica della nostra società meridionale e lo sviluppo delle nostre gastronomie regionali relative".

"La civiltà di un popolo la si può anche misurare dal cosa mangia e dal quanto mangia. Infatti - continua - un saggio ha detto: Dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei. La nostra cucina “di tradizione” è antichissima. L’ambizione di questo libro è quella di coniugare la storia di questa tradizione culinaria con la storia sociale e politica di quello che fu il più antico e più grande Stato italiano pre-unitario, cioè il Regno delle Due Sicilie".

La storica casa editrice palermitana, specializzata in pubblicazioni d’arte e volumi illustrati, da gennaio 2018 è stata rilevata da Composervice Italia di Giovanni Lo Giudice, imprenditore di successo che ha deciso di scommettere sulla storica realtà per svilupparne potenzialità e rafforzarne l’immagine. Nei giorni scorsi è stato presentato anche il nuovo sito internet che pone al centro il dialogo continuo coi social.

Grande importanza viene data inoltre alla sezione “Rivista”: dal nuovo sito della casa editrice, da oggi, sarà infatti possibile scaricare il primo numero della storica rivista Kalós, in attesa delle novità sulla nuova edizione del periodico che uscirà nelle prossime settimane, dopo alcuni anni di pausa.

Interviste: l’autore Rodo Santoro e l’editore Salvino Leone

Video di Marco Gullà

© Riproduzione riservata

TAG: , , ,

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X