Veronica Pivetti in una Berlino anni '30: a Palermo debutta lo spettacolo "Victor und Victoria"

Veronica Pivetti protagonista della commedia musicale "Victor und Victoria", liberamente ispirata all’omonimo film di Reinhold Schunzel, in scena al teatro "Al Massimo" di Palermo fino al 14 aprile con la partecipazione di Yari Gugliucci, Pia Engleberth, Roberta Cartocci e Nicola Sorrenti.

La regia è di Emanuele Gamba, le scene sono curate da Alessandro Chiti, i costumi di Valter Azzini, le musiche originali e gli arrangiamenti di Maurizio Abeni.

Il mondo dello spettacolo non è sempre scintillante e quando la crisi colpisce anche gli artisti devono aguzzare l’ingegno. Ecco allora che Viktoria, talentuosa cantante disoccupata, si finge Viktor e conquista le platee ma il suo fascino androgino scatenerà presto curiosità e sospetti.

Tra battute di spirito e divertenti equivoci si legge la critica ad una società bigotta e superficiale (la nostra?) sempre pronta a giudicare dalle apparenze.

La Berlino degli anni Trenta fa da sfondo ad una vicenda che, con leggerezza, arriva in profondità.

Veronica Pivetti si cimenta nell’insolito doppio ruolo di Viktor/Viktoria, nato sul grande schermo e per la prima volta sulle scene italiane in versione originale.

Le repliche della commedia sono previste per oggi alle 17.15 e 21.15 e domani, mercoledi e giovedì alle 17,15. e ancora venerdì 12 alle 21.15, sabato alle 17.15 e 21.15. Si concluderà domenica 14 aprile alle 17.15.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X