stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura Festa a Capodanno: a Palermo concerto nel segno della solidarietà

Festa a Capodanno: a Palermo concerto nel segno della solidarietà

PALERMO. Un concerto di Capodanno alle 18.30 al Teatro Massimo, con due star della lirica siciliane: Desirée Rancatore e Paolo Fanale. Lo spettacolo, offerto dalla presidenza del consiglio comunale di Palermo, si svolge nel segno della solidarietà.

Il ricavato, infatti, sarà devoluto a cinque associazioni che operano nel sociale: la Casa di tutte le genti, la parrocchia di San Francesco di Paola, la parrocchia di Santa Lucia al Borgo Vecchio, le Suore dell'Ordine del Beato Giacomo Cusmano presso la chiesa di San Marco al Capo, l'associazione Itaca Palermo. Oggi la presentazione
alla stampa con Leoluca Orlando, sindaco e presidente della Fondazione Teatro Massimo; il presidente del consiglio comunale Salvatore Orlando; il sovrintendente del Teatro Francesco Giambrone; la star della lirica Desirée Rancatore, i rappresentanti delle associazioni destinatarie del contributo, che hanno raccontato la loro storia e i loro progetti. La Casa di tutte le genti, che lavora con gli immigrati, doterà la sua sede di pompe di calore; la parrocchia di San Francesco di Paola potrà essere sostenuta nell'erogazione di pacchi alimentari a mille famiglie; la parrocchia di Santa Lucia risistemerà i locali destinati ai corsi contro la ludopatia rivolti ai ragazzi del Borgo Vecchio, le suore dell'Ordine del Beato Giacomo Cusmano ristruttureranno le cucine; l'associazione Itaca potrà migliorare l'accoglienza nella club house di Villa Adriana, dove svolge attività a sostegno dei disagiati psichici.

Il concerto, che vedrà impegnata l'Orchestra del Teatro Massimo diretta da Ivan Ciampa e il coro del Teatro Massimo diretto da Pietro Monti, sarà un viaggio gioioso tra grandi musiche e arie di Verdi, Čajkovskij, Gounod, Arditi, Johann Strauss, Lehár, Offenbach. I biglietti sono già in vendita, e costano da 15 a 40 euro. Nell'occasione sarà allestito, come l'anno scorso, il maxischermo in piazza.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X