stampa
Dimensione testo

Omaggio alla canzone classica napoletana: Servillo in scena a Palermo

PALERMO. A fare da cornice l'affascinante scenario della Galleria d'Arte Moderna di piazzetta Sant'Anna a Palermo. Si è svolto qui infatti il concerto del Solis String Quartet e Peppe Servillo. Lo spettacolo dal titolo "Spassiunatamente" è stato un omaggio alla cultura e alla canzone classica napoletana.

Un incontro fra artisti: Peppe Servillo e il quartetto che ha reso tutto ancora più magico con i suoi archi. Raffaele Viviani a Renato Carosone, riletti i classici della cultura napoletana. “Spassiunatamente” è anche il nome del progetto portato avanti dal Solis e da Servillo, riproponendo capolavori napoletani eleganti e raffinati.

Sul palco Peppe Servillo (voce), Vincenzo Di Donna (violino), Luigi De Maio (violino), Gerardo Morrone (viola), Antonio Di Francia (cello e chitarra). Ospite della serata Mario Incudine.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X