stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Da Messina a Palermo: nel capoluogo è arrivato il treno museo del Milite Ignoto

Da Messina a Palermo: nel capoluogo è arrivato il treno museo del Milite Ignoto

Da Messina a Palermo. È arrivato il treno del Milite Ignoto questa mattina (31 ottobre) nella stazione centrale della città. Ultima tappa in occasione del centenario dell’arrivo nella stazione di Roma Termini del convoglio su cui era sta la salma del Milite Ignoto.

Ad accogliere il treno museo, le più alte cariche militari e istituzionali, tra cui il vicesindaco Carolina Varchi e il comandante militare dell’Esercito Sicilia Angelo Scardino: «Rappresenta un alto valore simbolico e si inserisce nel culto memoria che va tramandato alle generazioni future: il ricordo di chi ha donato la propria vita per la patria».

«All’epoca fu un rito comunitario - spiega Carolina Varchi - e noi oggi siamo qui in una continuità sociale, culturale e valoriale tra passato presente e futuro. L’essenza della coscienza degli italiani di ogni tempo. Il carico di significato che noi attribuiamo alla parola patria ricade in quel rito del 4 novembre 1921».

Dopo le celebrazioni, il via alla visita, prevista fino alle ore 18, all’interno dei vagoni, oggi museo che racconta la storia della preparazione e del viaggio da Aquileia a Roma della salma del Milite Ignoto.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X