stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Giorno della Memoria, il video del Comune di Bagheria per ricordare le vittime della Shoah

Giorno della Memoria, il video del Comune di Bagheria per ricordare le vittime della Shoah

Libri per non dimenticare una delle più feroci tragedie del genere umano. È l'iniziativa del Comune di Bagheria nel Giorno della Memoria. L'amministrazione comunale guidata dal sindaco Filippo Maria Tripoli ha organizzato una serie di incontri on line per celebrare la ricorrenza internazionale per commemorare le vittime dell'Olocausto.

L'assessore alla Cultura, Daniele Vella ha chiesto per l'occasione la collaborazione della pedagogista ed esperta di libri per bambini Francined Angela Russo e al segretario del Centro studi Pio La Torre di scegliere e leggere dei brani per ricordare la shoah, scegliendo una lettura anche per se stesso.

Il video, realizzato dall'ufficio stampa del Comune, si conclude con la lettura da parte della giornalista Marina Mancini del discorso pronunciato lo scorso anno alla plenaria, a Strasburgo, da David Sassoli, il presidente del Parlamento europeo recentemente scomparso.

Tra i brani letti "È stato il silenzio" di Paola Valente  Gruppo editoriale Raffaello, una storia sulla shoah per bambini dai 9 anni in su letta dalla pedagogista Francined Angela Russo, l'assessore Vella ha letto un brano da "La memoria rende liberi" di Enrico Mentana e Liliana Segre Rizzoli editore 2015, e Agostino D'Amato  ha letto un brano da "Fino a quando la mia stella brillerà" di Liliana Segre e Daniela Palumbo edito nella collana Il battello a vapore, destinato quindi ai lettori più giovani, dai 12 anni in su.

E intanto anche la biblioteca comunale, diretta dal responsabile Pino La Piana, si è arricchita di una bacheca tutta dedicata alla memoria dell'olocausto.

Nella bacheca allestita con cura dal personale della biblioteca si possono trovare saggi storici, libri di cronisti e giornalisti esperti della materia, racconti di vita vissuta e libri dedicati ai più piccoli.
Tra i titoli immancabile il Diario di Anna Frank ma anche volumi dedicati ai perseguitati perché omosessuali come Homocaust di Massimo Consoli, ma anche ricordo ed esperienze di vita vissuta come quelle di Liliana Segre.  Sono circa 30 titoli nella bacheca che è stata intitolata "Shoah, conoscere per non dimentica".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X