stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Palermo, acceso il nuovo impianto di illuminazione al Foro Italico

Palermo, acceso il nuovo impianto di illuminazione al Foro Italico

Nuova luce sul Foro Italico di Palermo. Acceso il nuovo impianto di illuminazione realizzato dal Comune, con i fondi del progetto “Pon Metro Palermo – Riqualificazione impianti di pubblica illuminazione – Luci sul Mare – Valorizzazione del tratto Porto Fenicio”. Un'opera che rende più fruibile il lungomare anche nelle ore serali, che riduce i consumi, e il cui costo complessivo ammonta a 3,5 milioni di euro.

Presenti all'accensione del nuovo impianto, che si estende da piazza XIII Vittime fino all'Istituto di Padre Messina,  erano presenti il sindaco Leoluca Orlando, il vicesindaco Fabio Giambrone, gli assessori Maria Prestigiacomo, Giovanna Marano, Sergio Marino e Vincenzo Di Dio, oltre ai funzionari del Comune e di Amg.

«Si tratta di un importante passo in avanti per aumentare la vivibilità e l'attrattività anche internazionale di Palermo in una delle zone più belle della città. Questo nuovo intervento conferma la grande attenzione da parte dell'amministrazione comunale al tema della riduzione dei consumi e del miglioramento complessivo dell'illuminazione pubblica in città. E' un impianto smart, il primo in città, tra i più efficienti sotto il profilo della sicurezza, del risparmio e della resa luminosa».

«L'illuminazione intelligente»

I lavori hanno riguardato il rifacimento degli impianti esistenti nella cona della Cala e un nuovo impianto con apparecchi di ultima generazione che permetteranno un considerevole risparmio energetico.  Complessivamente si tratta di 144 lampade a Led e del primo impianto realizzato in città che propone  soluzioni tecnologiche secondo il concetto della Smart City, ovvero pali "intelligenti" abilitanti Wi-Fi, sistemi di videosorveglianza, internet delle cose per il monitoraggio ambientale.

«Ringrazio - ha dichiarato l'assessore Maria Prestigiacomo -  tutti coloro che hanno reso possibile questo importante intervento di rigenerazione urbana. In particolare il mio ringraziamento va al personale dell'ufficio tecnico e all'Enel il cui ruolo, in sinergia con l'amministrazione comunale, è stato fondamentale».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X