stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Capaci torna in zona gialla, tutti con la mascherina e controlli per le strade

Capaci torna in zona gialla, tutti con la mascherina e controlli per le strade

Capaci, in provincia di Palermo, è uno dei 55 comuni siciliani in cui da oggi (e fino al 6 settembre) si applicano le restrizioni imposte dalla nuova ordinanza anti-Covid firmata dal presidente della Regione, Nello Musumeci.

Controlli della polizia municipale per le strade e quasi tutti con la mascherina, anche all'aperto. È cambiata così la vita in paese, unica zona gialla della provincia di Palermo insieme a Cinisi e Terrasini.

Il motivo per cui il borgo marinaro è rientrato nella black list della Regione è l'alto numero di contagi, 180. E adesso i residenti fanno appello ai concittadini: "Vaccinatevi, è importante".

A Capaci tutti con la mascherina

Anche Capaci è dunque tra i comuni in cui è scattata la zona gialla. Per le strade del paese palermitano in molti indossano la mascherina anche perché sono capillari i controlli di vigili urbani e polizia locale: “Stiamo monitorando il paese e in molti indossano la mascherina e mantengono le distanze” dice un agente della Polizia locale che presidia la piazza centrale.

C’è chi con orgoglio ci mostra il suo green pass e chi lancia invece un messaggio ai non immunizzati del paese: “Vaccinatevi perché anche per colpa vostra rischiamo la zona rossa”. “Giusta la zona gialla e giusto indossare la mascherina - dice un altro residente - i contagi aumentano e le vaccinazioni calano”.

Anche nei bar all’aperto si prova a far rispettare l’ordinanza della regione, tavoli con al massimo quattro persone sedute e la speranza che le restrizioni possano finire il prima possibile.

Ordinanza della regione, tutti i comuni siciliani con le restrizioni

Ecco i comuni interessati dal provvedimento. In provincia di Agrigento: Licata, Porto Empedocle, Racalmuto, Ravanusa. In provincia di Caltanissetta: Butera, Gela, Mazzarino, Niscemi (zona arancione), Riesi. Nel Catanese: Aci Castello, Castel di Iudica, Fiumefreddo di Sicilia, Grammichele, Gravina di Catania, Mascalucia, Mazzarrone, Motta Sant'Anastasia, Palagonia, Ramacca, San Cono, San Michele di Ganzaria, San Pietro Clarenza, Valverde, Viagrande. Nell'Ennese: Barrafranca (zona arancione), Piazza Armerina, Pietraperzia. Nel Messinese: Pace del Mela, Rodì Milici, San Filippo del Mela, Santa Lucia del Mela, Villafranca Tirrena. In provincia di Palermo: Capaci, Cinisi, Terrasini. Nel Ragusano: Acate, Chiaramonte Gulfi, Comiso, Ispica, Vittoria. Nel Siracusano: Augusta, Avola, Carlentini, Francofonte, Lentini, Noto, Pachino, Priolo Gargallo, Rosolini, Solarino. In provincia di Trapani: Campobello di Mazara, Castellammare del Golfo, Castelvetrano, Custonaci, Pantelleria.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X