stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Blitz a Torretta, il comandante Guarino: "Accertati forti legami con la mafia degli Usa"

Blitz a Torretta, il comandante Guarino: "Accertati forti legami con la mafia degli Usa"

«Le prolungate indagini hanno dimostrato le relazioni tra i mafiosi italiani e quelli degli Stati Uniti, ma anche una penetrazione opprimente nel tessuto economico della comunità e un inquinamento delle istituzioni locali». Lo ha detto il generale Arturo Guarino, comandante provinciale dei carabinieri di Palermo, in riferimento al blitz contro il clan di Torretta, con l’esecuzione di 11 misure cautelari e la decapitazione del vertice. «I carabinieri - aggiunge - con le indagini cercano di liberare e ridare dignità a una comunità che per troppo tempo è stata sotto una cappa insopportabile della mafia».

L’attività investigativa, ribadiscono gli inquirenti, restituiscono l’immagine di «una rinnovata vitalità della famiglia mafiosa di Torretta che, forte dei suoi legami con gli affiliati americani e della ritrovata autorevolezza dei vertici del mandamento, puntava a ritornare ai fasti del passato, ergendosi nuovamente a testa di ponte fra le due anime di cosa nostra, quella siciliana e quella d’oltremare, da sempre costituenti due facce di una stessa medaglia».

© Riproduzione riservata

TAG: ,

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X