stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca A rischio sfratto, 5 famiglie palermitane occupano l'assessorato alle Politiche sociali

A rischio sfratto, 5 famiglie palermitane occupano l'assessorato alle Politiche sociali

Occupati i locali dell’assessorato alle Politiche sociali del comune di Palermo di via Garibaldi. L'azione di protesta è scattata questa mattina ad opera di 5 nuclei famigliari che da diversi anni vivono all’interno dell’ex Monastero di Sant’Andrea di piazza Parlatoio – nel quartiere Olivella – e che da settimane si stanno mobilitando contro le minacce di sgombero da parte della proprietà dell’immobile, la curia palermitana.

Le famiglie palermitane, supportate dal Centro sociale ExKarcere e dal Comitato territoriale Olivella, puntano a ottenere un incontro con i vertici dell'assessorato.

Il Comune aveva proposto loro di accedere al pagamento di un anno di affitto, una soluzione tampone che però non hanno accettato: questa mattina infatti le famiglie erano state convocate per un ulteriore colloquio con gli assistenti sociali per firmare la rinuncia alle misure.

Poi la decisione di entrare negli uffici dell’assessorato comunale e di restarci, occupandoli, per chiedere amministrazione nuove case in cui potersi trasferire, come spiega in questo video Giovanni Siragusa, del Comitato territoriale Olivella.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X