stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Palermo, protesta dei senza casa davanti al Comune: "Basta aiuti parziali, vogliamo gli alloggi"

Palermo, protesta dei senza casa davanti al Comune: "Basta aiuti parziali, vogliamo gli alloggi"

Chiedono un alloggio e non più misure parziali. Si è svolto questa mattina un sit-in davanti l’assessorato alle politiche sociali, in via Garibaldi, a Palermo, per il diritto alla casa. La manifestazione è stata organizzata dal Comitato territoriale Olivella e dal Centro Sociale ExKarcere.

Nelle settimane passate, sono state presentate nuove minacce di sgombero da parte delle istituzioni nei confronti delle famiglie occupanti l’ex monastero dei benedettini di Piazza Parlatoio, nel quartiere Olivella. I sette nuclei familiari, che da nove anni occupano lo stabile di proprietà della curia palermitana, sono stati sottoposti a identificazioni da parte delle forze dell’ordine e hanno ricevuto l’intervento degli assistenti sociali.

“Vogliamo una casa, abbiamo figli e non sappiamo cosa fare – dice Gabriella Levantino – ci devono assicurare un alloggio, siamo stanchi”. “Le famiglie si sono attivate, fin dal primo giorno di occupazione, per sistemare e migliorare la qualità dello spazio, attraverso procedure di auto-recupero, riuscendo nel breve tempo a risolvere innumerevoli danni strutturali all’immobile che ormai da anni si trovava in stato d’abbandono. Nonostante gli investimenti in termini di lavoro e nonostante l’attuale emergenza sanitaria e sociale, le istituzioni continuano a minacciare un possibile sgombero”, spiega Giovanni Siragusa del Comitato Territoriale Olivella.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X