stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Mafia a Palermo, il prestanome al boss Calvaruso: "Sei una persona perbene, abbiamo bisogno di te"

Mafia a Palermo, il prestanome al boss Calvaruso: "Sei una persona perbene, abbiamo bisogno di te"

"Le persone come te mancano. A noi ci sei mancato... Io, mio fratello siamo sbandati...ora ci sei di nuovo... abbiamo bisogno... perché sei una persona educata... una persona di fondamentale...di etica, di certi principi... Questo è il discorso. E purtroppo... bisogna sempre migliorare nella vita. Gli amici ci vogliono, Peppe".  Sono le parole di Giuseppe Amato, prestanome del boss Calvaruso appena uscito dal carcere.

Nelle intercettazioni si ascoltano frasi rispettose e di reverenza nei confronti del boss: "Tu hai avuto quello che hai avuto. Diciamo  che tu sei mancato... le persone come te mancano Peppe. Le persone perbene come a te mancano, Capito?".

Da altre intercettazioni emerge la voglia di "creare un impero" e "poi consolidarlo" e "campare di rendita": parole che Benedetto Amato rivolgeva a Calvaruso.

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X