stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca A Palermo si ricordano i medici morti sul lavoro: la cerimonia a villa Magnisi

A Palermo si ricordano i medici morti sul lavoro: la cerimonia a villa Magnisi

Si è svolta oggi a Villa Magnisi, sede dell’Ordine dei medici siciliani, a Palermo, la cerimonia commemorativa di tutti i camici bianchi che hanno perso la vita esercitando la loro professione.

Presenti le autorità, insieme ai membri Omceo siciliani. Ricorre infatti la Giornata nazionale dei camici bianchi, come dice Toti Amato, presidente dell’Ordine dei medici di Palermo:

“Un momento voluto dal nostro Presidente della Repubblica, che coincide con il giorno in cui venne scoperto a Codogno il primo caso di Covid-19”. Ai medici deceduti è dedicata la Cappella e il Sacrario della Villa, così come la lapide commemorativa in cui i loro nomi sono stati iscritti.

“È per ricordare che ci sono delle figure, in questo caso i medici”, dice ancora Amato, “che sono sempre pronte a fare il proprio lavoro. Oggi ricordiamo medici caduti per mano mafiosa, o che sono scomparsi esercitando la loro professione”.

Nel video di Virginia Cataldi, l'intervista al presidente dell'ordine dei Medici, Toti Amato.

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X