stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Covid-19, torna l'incubo a Villafrati: "Siamo molto preoccupati e stanchi"

Covid-19, torna l'incubo a Villafrati: "Siamo molto preoccupati e stanchi"

Villafrati è come se fosse un paese fantasma. Pochissima gente in giro e quella che incontriamo non vuole nemmeno rilasciare dichiarazioni. “Siamo stanchi, siamo davvero molto stanchi” ci dice una signora che sta facendo la fila per entrare in farmacia. Le mascherine vengono indossate da tutti, il distanziamento viene rispettato ma quel che preoccupa è il numero di contagi che quotidianamente a Villafrati aumentano notevolmente. “Ma chi ha detto che è zona rossa?” ci dice il parroco del paese, sono solo restrizioni e basta. “Siamo molto preoccupati e dobbiamo restare sereni, affidandoci a Dio.

E poi ci sono i volontari che stanno facendo un gran lavoro per assicurare generi alimentari e medicinali a tutti coloro che non possono recarsi al supermercato o in farmacia: “Siamo totalmente a disposizione della gente – ci racconta un volontario – aiutiamo soprattutto gli anziani, non possiamo abbandonarli in questo momento”.

In questo lunedì di zona rossa per Villafrati ovviamente la scuola è chiusa, così come altri uffici pubblici. Un paese in apprensione anche per le condizioni del sindaco Franco Agnello, ricoverato al Civico per positività al covid. Villafrati oggi si è svegliata nuovamente nell’incubo zona rossa, un paese che adesso deve reagire.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X