stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Strage di via D'Amelio, Provenzano: "La mafia è cambiata, mantenere alta l'attenzione"

Strage di via D'Amelio, Provenzano: "La mafia è cambiata, mantenere alta l'attenzione"

«Questa non è una celebrazione del ricordo, è molto di più perchè ci rinnova una cosa importante, ci insegna a non avere paura. Da quella stagione siamo stati segnati come lo sono i bambini che nascono sotto le bombe di una qualunque guerra. Lì è iniziato un percorso importante per tanti. Molte cose sono cambiate in questi anni, anche la mafia è cambiata e la nostra attenzione deve essere alta». Lo ha detto il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, stamane in via D’Amelio nel 28esimo anniversario della strage.

«Quella mafia - ha aggiunto - è vero che non ha vinto, ma non ha neppure perso. Questo significa che tutti dobbiamo contribuire con il nostro impegno. A partire dalle istituzioni che è importante che desecretino le carte di quegli anni per ricostruire i pezzi di verità che mancano».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X