stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Pub di Palermo, continua la protesta dei titolari: "Siamo a rischio chiusura"

Pub di Palermo, continua la protesta dei titolari: "Siamo a rischio chiusura"

Continua la protesta dei proprietari dei pub di Palermo contro l'ordinanza del sindaco Orlando. Si sono radunati questa mattina a Villa Niscemi per chiedere una revisione del documento e lanciare un appello "disperato" all'amministrazione comunale.

"Il comparto turistico è in grande difficoltà ma dovrebbe invece rilanciare un'economia già in crisi prima del Covid - dice Alfonso Zambito titolare del Berlin e presidente di Fiepet Confesercenti Palermo -. Noi non possiamo lavorare. Abbiamo fatto degli investimenti limitati dall'orario 20-1 come anche le assunzioni".

"Subiamo delle ordinanze con le quali ci viene negata la possibilità di fare asporto imponendo l'uso dei tavoli solo per l'asporto ma dimenticando - aggiunge Zambito - che i tavoli a disposizione si sono ridotti di un terzo. Non capiamo quindi da dove dovremmo ricavare il nostro incasso".

Tutto ciò non farebbe che provocare un incremento delle attività abusive: "Alla chiusura dei pub all'1.30, infatti - sottolinea Zambito - le cosiddette zone franche vengono letteralmente invase. È chiaro - conclude - che i controlli non sono adeguati".

Video di Marcella Chirchio

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X