stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Il palermitano Jaime, il sindaco Orlando: "Partecipo alla gioia della città"

Il palermitano Jaime, il sindaco Orlando: "Partecipo alla gioia della città"

Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, partecipa alla gioia della città la lieta conclusione della vicenda di Jesus Jaime Mba Obono.

L’informatico di 49 anni, originario della Guinea Equatoriale e con nazionalità italiana, per giorni è stato ricoverato in terapia intensiva in condizioni critiche dopo avere contratto il Coronavirus.

"La città di Palermo e io come sindaco sono stato presente interpretando la voce dei palermitani", afferma Orlando mandando un caloroso abbraccio a Jaime e alla sua famiglia.

"I miei interlocutori del governo nazionale - continua il sindaco - hanno risposto provvedendo a dimostrare che la salute è un diritto sacrosanto per tutti anche per chi si trova lontano , in un paese non dotato di strumenti tecnologici adeguati".

Jaime è sposato con una palermitana. La sua vicenda ha tenuto con il fiato sospeso i palermitani. L'uomo, insieme alla moglie Chiara e ai loro tre ragazzi,  è molto impegnato anche nel sostegno delle comunità d’Africa.

Nel video l'intervista al sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X