stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca La vittoria sul coronavirus, a 100 anni dimessa dall'ospedale di Partinico

La vittoria sul coronavirus, a 100 anni dimessa dall'ospedale di Partinico

La sua carta d'identità dice che il 4 gennaio scorso ha compiuto 100 anni, la sua cartella sanitaria invece dice che è guarita dal coronavirus e che può lasciare il Covid Hospital di Partinico, in provincia di Palermo.

Iolanda Neri era tra gli ospiti della casa di riposo Regina Pacis, dove era scattato un allarme focolaio che per fortuna è stato circoscritto. Ad accoglierla all'uscita dall'ospedale gli applausi dei medici e degli infermieri che l'hanno assistita con amore durante la degenza.

È commossa la signora Iolanda, il cui sorriso fa capolino dalla mascherina, nel ringraziare "tutte le ragazze" che sono state con lei e "che sono state gentilissime. Ma ora - dice - è arrivato il momento di lasciarci". Tempra forte quella della signora Neri che è "stata fisicamente sempre bene". Il primo pensiero va ai suoi parenti che finalmente, al suo ritorno a casa, potrà nuovamente riabbracciare.

"Oggi sconfiggiamo due nemici terribili dei nostri pazienti anziani: la paura e la solitudine - dice il coordinatore del Covid Hospital di Partinico, Vincenzo Provenzano -. La direzione strategica dell'Asp ha voluto per questo ospedale un team fatto di esperti vari, tra cui anche gli psicologi, che ha permesso ad una paziente che ha superato i 100 anni di uscire non solo in perfetta salute ma anche sorridente".

Iolanda Neri è la seconda paziente centenaria che esce dal presidio dopo l'esito negativo del tampone e quindici giorni in terapia semi intensiva.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X