stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Coronavirus, Razza: "In Sicilia piano per riattivare gli ospedali dismessi, ma fino ad ora solo 5 ricoverati"

Coronavirus, Razza: "In Sicilia piano per riattivare gli ospedali dismessi, ma fino ad ora solo 5 ricoverati"

"In Sicilia sono 5 le persone in ospedale per il coronavirus, nessuna di queste è in terapia intensiva". Lo ha detto l'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, conversando con i cronisti a margine dell'inaugurazione della sala stampa a Palazzo Orleans.

Sui controlli in aeroporto Razza conferma che vi è una maggiore attenzione: "L'Usmaf ieri ci ha assicurato che si stanno intensificando in maniera significativa i controlli negli aeroporti: ma non basta che vangano fatti i controlli negli aeroporti se non vengono fatti nelle stazioni ferroviarie e nei porti. Su questo dobbiamo avere dal governo centrale una risposta e sono certo arriverà in tempi ragionevoli".

E sulla chiusura di scuole e università: "In merito alla chiusura delle scuole, le regioni hanno sposato la linea di aderire alla richiesta del Governo su una posizione unica nazionale. Abbiamo sempre scelto la linea corretta di confrontarci con il ministro Speranza".

POSTI LETTO. "La riattivazione degli ospedali dismessi è una delle opzioni su cui stiamo lavorando, ieri abbiamo avuto una riunione con tutti i direttori sanitari della Sicilia e ci stiamo ponendo, come tutte le altre regioni d'Italia, il tema di una attivazione urgente di nuovi posti letto in terapia intensiva e di nuovi posti letto a pressione negativa per le malattie infettive. Entro le prossime giornate contiamo di realizzare un piano articolato, al momento la nostra struttura è assolutamente soddisfacente". Così l'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, rispondendo ai cronisti. Razza ha aggiunto per la terapia intensiva si ragiona su nuovi 100 posti letto in aggiunti agli attuali 400 in Sicilia.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X