stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Coronavirus a Palermo, Orlando: "Controlli anche su navi da crociera e traghetti"

Coronavirus a Palermo, Orlando: "Controlli anche su navi da crociera e traghetti"

"È stato inviato un campione allo Spallanzani, attendiamo la conferma definitiva". Così, in merito al caso della donna bergamasca risultata positiva da un primo esame al coronavirus, il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, a margine del vertice convocato in prefettura nel capoluogo siciliano. "Siamo in presenza di una donna che viene da Bergamo con un gruppo di altri turisti - spiega il primo cittadino -. La signora ha una temperatura corporea di 37.5°C ed è in buone condizioni di salute. E’ perfettamente cosciente e sta dando anche indicazioni sulle tappe che insieme agli altri turisti ha percorso in questi sei giorni. Il marito che era con lei è risultato assolutamente in buone condizioni e il tampone faringeo è risultato negativo. Lo stesso controllo è stato eseguito al gruppo che si trovava con loro. Bisogna affrontare questo passaggio con grande severità ma anche con grande serenità. Stiamo facendo quello che serve per prevenire il contagio".

"Per quanto riguarda le scuole e gli uffici pubblici, al termine della riunione in prefettura mi raccorderò con il presidente della Regione Musumeci che è in costante contatto con l’unità di crisi del governo nazionale e verranno adottate tutte le decisioni opportune e conseguenti su indicazioni del governo nazionale", ha speigato Orlando ai giornalisti poco prima di partecipare ad una riunione in prefettura sull'emergenza coronavirus.

"Stiamo adottando tutte le misure e le indicazioni previste a livello centrale - ha detto Orlando - collaborando sia con l’Autorità portuale che ha disposto controlli con termometri laser sui crocieristi, sia per i passeggeri dei traghetti. Lo stesso avviene anche in aeroporto. Il tutto per dare un messaggio di tranquillità ai cittadini che stiamo facendo tutto ciò che è previsto di fronte a questo fenomeno che è al momento una forte influenza virale e non ancora una epidemia secondo l’Oms".

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X