stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Palermo, 15 sagome in piazza Pretoria contro la violenza sulle donne

Palermo, 15 sagome in piazza Pretoria contro la violenza sulle donne

Quindici sagome in piazza Pretoria a Palermo per dire no ai femminicidi e a tutte le forme di violenza sulle donne. Quindici come le regioni d'Italia in cui dove da gennaio e sino ad oggi sono registrati 92 casi di femminicidio. A organizzare la manifestazione i coordinamenti donne di Cgil Palermo, Cisl Palermo Trapani e Uil Palermo, guidati rispettivamente da Enza Pisa, Delia Altavilla e Vilma Costa, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Quindici sagome per raccontare simbolicamente, con delle frasi, il percorso esistenziale segnato dalla violenza che affrontano molte donne, commemorare le vittime e rilanciare l’impegno sul tema ricordando che il rispetto è sempre alla base di ogni rapporto.

A dare il via alla manifestazione l’attrice Consuelo Lupo e subito dopo le 27 voci della Corale polifonica San Sebastiano della polizia municipale, che interpreteranno dei brani a partire da "La Vita è bella", e i saluti del sindaco Leoluca Orlando.

Presenti, tra gli altri, il questore Renato Cortese; il procuratore aggiunto del Tribunale di Palermo, Annamaria Picozzi, e Alessia Neve, maresciallo del Comando provinciale dei Carabinieri di Palermo, Adriana Argento, responsabile del centro antiviolenza Lia Pipitone e Casa rifugio.

I sindacati hanno rilanciato l'hastag #ognigiorno25 e l’impegno contro la violenza sulle donne che non si può limitare ad un solo giorno, se pur importante per il valore simbolico, ma che andrà avanti tutto l’anno.

Nel video l'intervista a Delia Altavilla, responsabile coordinamento donne della Cisl

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X