Bambini in difesa dell'ambiente, piantato un albero a Monte Pellegrino

Anche a Palermo si dà il via al “Venerdì per il Futuro” di Greta. I bambini dell'Istituto Minutoli hanno piantato piantano un albero alle pendici del di Monte Pellegrino “contro” chi avvelena l’ambiente. A sostenere l'iniziativa Fabio Giambrone Vice Sindaco, Marcello Susinno Consigliere Comunale ed Antonio Nicolao VicePresidente di Circoscrizione.

Tutti insieme si sono dati appuntamento alle pendici del di Monte Pellegrino con tanto di violino per una lezione di educazione ambientale, dove spesso cittadini incivili abbandonano rifiuti di ogni genere. "L’iniziativa - spiegano Marcello Susinno ed Antonio Nicolao, promotori della giornata - ha avuto un valore simbolico tendente ad evidenziare la necessità di preservare non solo alcune aree di pregio della nostra città, ma anche di puntare alla salvaguardia del bene comune. Si è puntato il dito contro chi persevera nell’abbandonare i rifiuti ovunque spiegando che ci sono tanti buoni motivi per dire che 'sei sciocco' se abbandoni i rifiuti per strada".

Lo spazio è stato pulito dagli operatori della RAP, con l’aiuto simbolico degli alunni dell’Istituto Minutoli, e al posto dei rifiuti è stato piantato un alberello “dedicato” a chi non ha cura dell’ambiente.

"La Rap – concludono Susinno e Nicolao - sta facendo degli sforzi straordinari per tenere pulita la città, ma è anche vero che di più deve fare ma anche i cittadini devono fare anche la loro parte".

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X