Milanese cacciato da b&b a Palermo: "Chi fa battute razziste non è gradito"

"Ha iniziato a ironizzare sulla vicinanza della Sicilia all'Africa, sul caldo afoso". A parlare nell'intervista è Emiliano Nania, marito della titolare del b&b 'La terrazza sul centro' che ha cacciato dalla struttura un turista milanese che aveva fatto battute razziste nei confronti di una collaboratrice palermitana, di origini ghanesi.

"Chiacchierando con la nostra collaboratrice di 23 anni - racconta Nania -, dopo un giochetto di parole, ha sottolineato di essere un italiano vero. A quel punto è intervenuta mia moglie che gli ha chiesto gentilmente di lasciare la struttura perchè persona non più gradita. Lui non era gradito a noi e noi non piacevamo a lui".

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X