stampa
Dimensione testo

A Palermo la fiaccolata in ricordo di Mario Biondo, la mamma: "Vicini alla verità"

Sei anni di silenzi, di attese, alla ricerca della verità per capire davvero cosa accadde quella tragica notte del 30 maggio 2013 a Madrid, a casa del palermitano Mario Biondo, trovato senza vita.

Il caso è ancora un giallo: la famiglia attende l'esito della terza autopsia che svelerà, probabilmente, alcuni dettagli fondamentali per scoprire la causa della morte. Biondo, infatti, venne trovato appeso ad una libreria con una pashmina, all'interno della sua abitazione a Madrid.

Ieri sera, in occasione dell'anniversario della morte, un gruppo di amici e parenti, tra i quali i genitori, si sono radunati davanti al Teatro Massimo di Palermo, nel ricordo del giovane cameraman scomparso. Una fiaccolata davvero molto sentita e che ha commosso tutti i presenti, tra i quali la mamma Santina.

"Sei anni di misteri che man mano si sono svelati in questi anni, è stata dura, ancora non siamo arrivati alla verità ma siamo a buon punto - racconta la mamma Santina D'Alessandro - più scavavamo più trovavamo cose che ci dimostravano l'omicidio più che il suicidio".

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X