Fiumi di droga in Sicilia dalla Calabria e dalla Campania: arrivava sui camion, le intercettazioni

Fiumi di droga dalla Calabria e dalla Campania destinate alle piazze della Sicilia. Nel video le intercettazioni e le indagini della polizia che hanno portato questa mattina a diciannove misure cautelari disposte dal gip presso il Tribunale di Palermo, su richiesta della direzione distrettuale antimafia ed eseguite dagli agenti della Squadra Mobile di Palermo.

Le indagini hanno consentito di ricostruire i ruoli dei componenti dell'organizzazione che gestiva le spedizioni, lo stoccaggio ed il pagamento della droga. L'operazione è stata denominata in codice "Blacksmith".

La droga, è stato scoperto nell'operazione, proveniva dalla Campania e dalla Calabria su grossi camion e veniva scaricata a Carini in un capannone dei fratelli Anthonj e Salvatore Basile, nella zona di Villagrazia di Carini in via Dominici nella zona industriale. Da qui partiva per le varie destinazioni: da Siracusa a Trapani. A Palermo arrivava nascosta tra la frutta dei Piaggio Porter effettuando diversi viaggi per evitare di dare troppo nell'occhio.

 

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X