stampa
Dimensione testo

Mafia a Palermo, il comandante dei carabinieri: "Droga fonte di reddito, cresce la domanda tra i ceti alti"

"Lo spaccio di droga si conferma fonte di reddito molto importante per la mafia, la domanda invece di diminuire sta aumentando e coinvolge sempre più persone di alto livello culturale". A dirlo è il comandante provinciale dell’Arma dei carabinieri Antonio Di Stasio in merito al blitz che oggi a Palermo ha portato all'arresto di 32 persone colpendo in particolar modo il clan di Porta Nuova. "L'operazione di oggi - continua - colpisce uno dei mandamenti più importanti e in particolare le due principali attività: il traffico di stupefacenti e le estorsioni".

L'indagine ha permesso di scoprire 5 estorsioni ai danni di imprenditori e commercianti e due attività legate ai boss.

"Si tratta di una trattoria alla Vucciria - spiega il colonnello Di Stasio - e una società che gestisce bus turistici. Sequestrata anche una grossa quantità di denaro in contanti, conseguenza dello spasmodico desiderio della mafia di rimpinguare le proprie casse"

© Riproduzione riservata

TAG: ,

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X