stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca "Nuova Alba", il comandante Caterino: "A Bagheria la pressione mafiosa è ancora forte"

"Nuova Alba", il comandante Caterino: "A Bagheria la pressione mafiosa è ancora forte"

PALERMO. "Bagheria è un territorio particolare, perché la pressione mafiosa di  Cosa nostra è ancora molto forte". A dirlo è il comandante del gruppo dei carabinieri Antonio Caterino, intervistato nel video in merito al blitz antimafia "Nuova Alba" dei carabinieri, che hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 16 persone accusate a vario titolo di associazione mafiosa ed estorsione aggravata dal metodo mafioso.

"I vecchi boss, una volta usciti o anche mentre sono in carcere - aggiunge Caterino -, continuano a governare il territorio. All'inchiesta hanno contribuito anche alcune vittime delle estorsioni che hanno prestato la loro collaborazione".

"l'operazione di stamani dimostra che le forze dell'ordine stanno portando avanti un grande lavoro di indagine e di controllo del territorio", afferma il comandante del gruppo carabinieri di Bagheria, Federico Lori, intervistato nel video.

immagini di Marco Gullà

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X