stampa
Dimensione testo

A Palermo l'addio all'agente travolto e ucciso da un furgone

PALERMO. Sono stati celebrati in forma solenne Palermo i funerali di Nicola Scafidi, il poliziotto della stradale palermitano di 28 anni morto in un incidente in Piemonte, tra i caselli di Biandrate e Novara Ovest.

Nella chiesa di Sant'Espedito in via Nicolo Garzilli erano presenti numerosi colleghi con il questore Nicola Longo, il prefetto di Palermo Antonella De Miro, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il comandante provinciale dei carabinieri Antonio Di Stasio e il comandante della Polstrada Lorenzo Ragona. Alla celebrazione ha preso anche il collega rimasto ferito nello scontro.

Il funerale è stato celebrato dal cappellano della polizia di Stato Padre Massimiliano Purpura. Il fratello di Scafidi ha ricordato Nicola dicendo che «è sempre vivo e resterà con noi al nostro fianco. Lui ci guiderà sempre in questa vita e noi già adesso sentiamo la sua presenza».

Scafidi è morto in servizio. Un furgone ha travolto l'auto un'Audi A4 sulla quale si trovava insieme a un collega. Nello scontro è morto anche il conducente del furgone.

Immagini di Marcella Chirchio

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X