stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Nuova area giochi a piazza Magione, prende il via la Festa di Addiopizzo - Video

Nuova area giochi a piazza Magione, prende il via la Festa di Addiopizzo - Video

PALERMO. Si è ufficialmente aperta stamattina, con l'inaugurazione a piazza Magione dell'area giochi, frutto dell'investimento collettivo, l'undicesima edizione della festa del consumo critico del comitato Addiopizzo, in programma fino al 2 ottobre a Palermo.

Il campo è il risultato di un progetto fatto da studenti e insegnanti della scuola Amari-Ferrara-Roncalli, in collaborazione con le associazioni che sostengono la campagna "Sport popolare in spazio pubblico" e con il Comune di Palermo.

Per riqualificare la piazza e sottrarla all'incuria il comitato ha fatto ricorso alle donazioni e allo sconto etico raccolti attraverso gli acquisti compiuti dai cittadini nei negozi della rete di Addiopizzo.

"La Festa di Addiopizzo è la festa di tutti - dice Laura Nocilla, socia di Addiopizzo -. La realizzazione di questo spazio è frutto dell'impegno di tanti: associazioni, scuola, cittadini, Comune. Addiopizzo ha di bello questo: è sempre la festa delle opere collettive, fatte bene e con onestà".

Presente, fra gli altri,  il sindaco Leoluca Orlando, che nell'intervista video ha detto: "Palermo è una comunità e non devono esistere zone off-limits. Oggi Piazza Magione è sede di una bellissima scuola, dove a breve verranno inaugurati una palestra e un campo di calcetto. Ora ha anche una bellissima area giochi. Pizzo no, Palermo sì".

Per tre giorni ci saranno incontri, laboratori per bambini, spettacoli e dibattiti con gli operatori economici che hanno detto no al racket delle estorsioni. Tra i momenti di approfondimento previsti all'interno del complesso monumentale dello Spasimo, venerdì alle ore 18 si discuterà di: "Diritti essenziali: una strada per la legalità" con monsignor Domenico Mogavero, il sindaco Leoluca Orlando, Franco Monnicchi, don Enzo Volpe.

Sabato 1 ottobre alle ore 17.30 ci sarà il dibattito "Quale antimafia per il futuro" con Attilio Bolzoni, Umberto Santino, il procuratore capo di Palermo Francesco Lo Voi e la presidente della commissione parlamentare antimafia Rosy Bindi. Ad alternarsi sul palco della festa saranno, tra gli altri, Roberto Lipari, Pif, gli Akkura, Sandro Joyeux.

Tra le novità previste per venerdi 30 settembre c'è il "Miusic Avuord", spazio dedicato alle giovani band locali, con la possibilità di votare il gruppo preferito. Sabato 1 ottobre, inoltre, nel nuovo campetto della Magione, il torneo di calcio a 5 "Facciamo Rete" a cui parteciperanno studenti di tutte le età di diverse scuole della città.

Immagini di Marco Gullà

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X