Arenella, a fuoco anche eternit e plastica: aria irrespirabile - Video

PALERMO. Gli abitanti dell’Arenella sono scesi in strada per protestare a causa dell’aria irrespirabile dopo i roghi di ieri.

Il fuoco ha avvolto sia i capannoni dell’ex fabbrica chimica sia quelli ex stabilimento del lievito di birra.

In queste aree eternit, plastica e copertoni che hanno preso fuoco, sprigionando del denso fumo nero.

Il consigliere della settima circoscrizione Natale Puma, residente nel quartiere, sottolinea che “da quattro anni io ho segnalato alla Regione, all’assessorato regionale Territorio e Ambiente, all’ufficio Igiene e sanità, al sindaco Orlando, al presidente Crocetta, al comando dei vigili urbani la presenza di materiale inquinante e altamente tossico nei siti delle due ex fabbriche dismesse. Nessuno ha risposto, ma nessuno può dire di non sapere di quel materiale”.

“Il comune di Palermo ha mandato in mattinata due camion di terra per coprire le zone dove l’eternit è andato a fuoco - spiega Puma - se l’avessero coperte prima non ci sarebbe stato questo problema”.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X