stampa
Dimensione testo

Riprendono i lavori alla Favorita, 9 pattuglie della Municipale controllano il parco - Video

PALERMO. Riprendono oggi i lavori per la riqualificazione del parco della Favorita di Palermo. Da questa mattina parte la seconda fase dei lavori che si dovrebbero concludere venerdì, anche se è possibile che i tempi siano più lunghi, proseguendo pure la prossima settimana. E’ prevista la chiusura del traffico in viale Ercole dalle 9 alle 16. Tutte le autovetture in direzione Palermo e provenienti da viale Ercole, saranno dirottate su viale Diana, strada in cui è stato invertito il senso di marcia. Il transito da Palermo verso Mondello, invece, sarà assicurato attraverso Viale del Fante.  Agli automobilisti la polizia municipale consiglia percorsi alternativi come viale Regione Siciliana, viale Olimpo, Via Lanza di Scalea, Pallavicino ed Addaura.

"La scelta di cominciare i lavori dopo le 9 ha consentito a tutti i cittadini di recarsi nei posti di lavoro e di accompagnare i figli a scuola - ha detto il comandante della polizia Municipale, Vincenzo Messina -. Si è alleggerito notevolmente quello che era il flusso di traffico sulle zone limitrofe. Sono impegnate, nell'arco di tutte la giornata, 9 pattuglie, quindi 18 unità. Questo intervento è stato chiesto fortemente dal sindaco e produce i suoi effetti: una Favorita pulita. Siamo qui da questa mattina, a piazza Leoni, per verificare le condizioni di viabilità".

Sul posto anche il presidente della Reset, Antonio Perniciaro. "Siamo alla seconda settimana dall'inizio del lavori alla Favorita - ha spiegato -. Un programma che darà la possibilità ai cittadini di fruire del parco con l'arrivo della primavera. Sono coinvolte circa 300 unità lavorative, tra tecnici e agronomi. Già dopo la settimana prima si cominciano a vedere i risultati".

"Il ricordo del primo giorno di traffico intenso è ormai passato - ha sottolineato Sergio Marino, assessore al Verde -. Abbiamo cambiato il senso di marcia e sembra che funzioni. I cittadini stanno cominciando ad apprezzare i nostri sforzi".

I lavori sono iniziati l’1 marzo e subito il  traffico in zona è andato in tilt.  Infatti i cittadini non erano ben informati perché  l’ordinanza di chiusura al traffico veicolare per un primo step di lavori di manutenzione, che era stata emessa solo il giorno prima.

Purtroppo molti cittadini non sapevano degli orari di chiusura, perciò, il traffico nella zona del parco della Favorita è andato in tilt. Quattro pattuglie di vigili urbani sono state impiegate per dirigere il traffico.

Il giorno successivo già il traffico  all'interno del parco della Favorita a Palermo si è regolarizzato. Il sindaco Orlando ha infatti posticipato l’inizio dei lavori alle 9  per ridurre gli ingorghi. Nonostante questo  lunghe code  si sono concentrate nelle strade che circondano l'area verde. Auto incolonnate già da via Cassarà, la strada che da piazza Giovanni Paolo II (ex piazza Alcide De Gasperi), di fronte lo stadio Renzo Barbera, s’immette poi in viale Del Fante fino a via Imperatore Federico.  A complicare la situazione anche la presenza di tir, provenienti dal porto.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X