stampa
Dimensione testo

Assalto in banca fallito a Palermo: caccia all'uomo in centro, arrestato un minorenne

PALERMO. E' ancora allarme criminalità a Palermo. Dopo la paura di ieri per la tentata rapina in via Ugo La Malfa nel bel mezzo di una dimostrazione di cucina, oggi pomeriggio panico in una filiale della banca Credem, in piazza Alberico Gentili, a pochi passi dalla centralissima via Libertà. Secondo quanto ricostruito dalla polizia,  tre uomini hanno preso d'assalto l'istituto bancario, minacciando i dipendenti con un paio di forbici, che si trovavano sul bancone.

Subito è stata avvertita la polizia, e con il suo arrivo i malviventi avrebbero rinunciato al colpo, tentando la fuga. Ne è nato un rocambolesco inseguimento tra le vie del centro città, con i rapinatori che poi si sono divisi. Uno di loro è stato arrestato In manette è finito un minorenne che è stato bloccato in via Sampolo dopo un lungo inseguimento. E' caccia ai complici. Il baby rapinatore si trova rinchiuso al carcere per i minorenni Malaspina.

Ieri pomeriggio un'altra violenta rapina nel capoluogo, nel corso di una festa di premiazione alla rappresentanti dell'azienda di prodotti per la cucina “Tupperware”.

In due a volto coperto hanno fatto irruzione in una sala di via Ugo La Malfa in cui si teneva l'evento e nella quale c’erano diverse decine di donne, alcune delle quali incinte.  I due hanno portato via diversi oggetti e soldi. Alcune donne hanno avuto malori, soprattutto quelle in stato di gravidanza sono state soccorse dal personale del 118. Tantissima la confusione che si è creata all’interno della sala. Ancora da quantificare il bottino.

Frinchi (Udc): a Palermo è emergenza sicurezza. Sull'allarme sicurezza interviene anche la politica con Adriano Frinchi, commissario provinciale dell'Udc: "A Palermo siamo in piena emergenza criminalità non è più possibile fare finta di niente. Non passa giorno - dice - senza che non si verifichino episodi criminali di ogni tipo: rapine, furti, raid contro mezzi pubblici, baby gang in azione. Nella sola giornata di ieri un commando armato ha assaltato il palazzo Tiffany mentre altri malviventi rapinavano la farmacia della famiglia Borsellino. E' una situazione intollerabile". "Auspico - conclude Frinchi - che le istituzioni cittadine si facciano promotrici della convocazione immediata di un comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica. E' necessario mobilitarsi per consentire ai palermitani di sentirsi sicuri nelle strade e nelle proprie case".

immagini di Marcella Chirchio

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X